Trasferta romana

Chiostro-del-Commendatore

È proprio il caso di dire: qui non ci fermiamo mai. Mentre nei vigneti si continua a tenere sotto controllo la salute delle nostre viti, io sono già pronta per partire in direzione della capitale.

L’occasione è delle migliori: ritirare il premio come miglior Franciacorta dell’anno da Luca Maroni in occasione dell’evento nazionale I migliori vini italiani (6 – 9 febbraio).

Mi servirà un abito bellissimo, un’acconciatura nuova ma soprattutto una grande dose di coraggio per salire sul palco e rispondere alla mini intervista che Maroni mi farà senza balbettare per l’emozione.

Non sono abituata a parlare in pubblico, mi agito talmente tanto che riesco a dire sì e no dieci parole. Poi, una volta scesa dal palco, mi vengono in mente milioni di cose e mi piacerebbe saperle dire con la stessa passione che metto nel mio lavoro, con la stessa tranquillità ed esuberanza di quando parlo con gli amici.  Questo per dire che se qualcuno di voi è a Roma, conviene che venga a chiacchierare direttamente con me (venerdì, sabato e domenica dalle 14 alle 22 al Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia) così posso raccontarvi davvero tutta la cura, l’impegno e l’amore che c’è nei nostri vini… e magari farveli anche assaggiare.